Chi siamo

Le Acli sono un'associazione di laici cristiani che, attraverso una rete di circoli, servizi, imprese, progetti ed associazioni specifiche, contribuisce da più di 60 anni a tessere i legami della società, favorendo forme di partecipazione e di democrazia

Giuridicamente, le Acli si presentano come una “associazione di promozione sociale”: un sistema diffuso e organizzato sul territorio che promuove il lavoro e i lavoratori, educa ed incoraggia alla cittadinanza attiva, difende, aiuta e sostiene i cittadini, in particolare quanti si trovano in condizione di emarginazione o a rischio di esclusione sociale. Come soggetto autorevole della società civile organizzata, le Acli sono protagoniste nel mondo del cosiddetto “terzo settore”: il volontariato, il non profit, l’impresa sociale. Registrate all’Albo Regionale dell’Associazionismo (Legge Regionale n. 10/1995) con atto n. 19 del 27 febbraio 2001, prot. 13099, operano dal 1945 nel territorio locale per dare tutela professionale e solidarietà alle fasce svantaggiate della popolazione (anziani, disabili, malati, ecc.), nel campo della formazione professionale e per la maturazione di una coscienza critica e preparazione all’esercizio di una cittadinanza responsabile. Le ACLI promuovono inoltre Circoli culturali e ricreativi, che a loro volta divengono attori di iniziative culturali , sociali, di solidarietà e volontariato sul territorio. Il lavoro svolto ha oggi portato all’esistenza di sessantotto Circoli nella provincia. Le A.C.L.I. di Forlì-Cesena aderiscono al Forum del Terzo settore del comprensorio ed al gruppo di iniziativa territoriale della Banca Etica.

Oggi il sistema ACLI può contare su circa 7.000 iscritti e svolge il proprio servizio per oltre 25.000 persone all'anno che, anche se non aderenti all'Associazione, cercano il nostro aiuto.

Storia delle ACLI

Gli Organi istituzionali

Cosa facciamo